Le offerte più convenienti
Prenota gratis
Nessuna commissione

Le Origini di Rimini

  • 1 (current)

Scopri le Offerte relative a Le Origini di Rimini

Il paesaggio, circa 800.000 anni fa, era di tipo steppico, con vegetazione essenzialmente erbacea, in cui erano presenti anche piante quali pini e abeti; lo popolavano elefanti, rinoceronti, ippopotami. Alla comparsa dell'uomo il clima era freddo e solo pochi gruppi di umani in continuo movimento riuscivano a sopravvivere.

Molti fossili sono stati  trovato nella valle del fiume Marecchia, risalgono circa a 4 milioni di anni fa e vi sono 48 generi diversi di pesci tra cui cavallucci marini, rombi, sogliole, pesci spada e squali), anche resti di mammiferi (delfini), anfibi, insetti e piante. La linea di costa era in movimento continuo e dove ora c'e la terra c'éra il mare. 

Il livello del mare era di 100 metri più basso di quello attuale, e solo con lo scioglimento dei ghiacciai, il mare tornò a riempire il bacino dell' attuale Adriatico. Tutto il territorio subì dunque progressive trasformazioni con innalzamenti e arretramenti delle acque e delle terre.  

Covignano é una possibile conseguenza di questi innalzamenti e i manufatti rinvenuti quasi un milione di anni fa erano stati prodotti da gruppi umani dell'Homo erectus.

Bibliografia: Storia di Rimini di O. MARONI, M.L. STOPPIONI, Soc. Editrice Il Ponte Vecchio Cesena