Rimini dove mangiare la Piadina Romagnola: locali e alberghi

Notizia pubblicata il 20 febbraio 2018



Categoria notizia : Turismo



Luogo : Altro


È notizia di pochi giorni fa la candidatura della Piadina Romagnola a patrimonio dell'Unesco avanzata dal Ministro della Cultura Dario Franceschini. Ovviamente non mancano le strutture (bistrot, ristoranti, hotel) a Rimini dove mangiare la piadina romagnola, quella genuina, del territorio, come da tradizione locale.

Il Presidente del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola, Alfio Biagini, nell'accogliere con entusiasmo la proposta di Franceschini, ha commentato: 

"La Piadina Romagnola non è solo un prodotto da gustare, è qualcosa di più. E’ intimamente legata al territorio, alla sua cultura, alle tradizioni, alla manualità, ai prodotti e alla storia. E' un patrimonio che identifica la Romagna nel mondo, e proprio per questo deve essere salvaguardato. L'ottenimento dell'indicazione geografica protetta (IGP) è stato un primo passo in questa direzione, a tutela soprattutto dagli innumerevoli casi di contraffazione nel mondo. Il riconoscimento di patrimonio dell'Umanità sarebbe un ulteriore salto in avanti, testimonianza di indiscutibile patrimonio culturale, così come avvenuto nel caso della pizza."

Nel 2014, la Commissione Europea ha conferito alla Piadina Romagnola, anche nella variante riminese, la certificazione IGP (Indicazione Geografica Protetta). Questo significa che si può chiamare Piadina (o Piada) Romagnola, solo se viene prodotta e confezionata in Romagna.

Com’è la piadina riminese

Esistono diverse varianti locali e persino familiari della piadina. 

Per quanto riguarda le città, le principali differenza sono da ricercarsi nello spessore e nella larghezza: si abbassa e si allarga man mano che si procede verso sud della Romagna. La più bassa è quella di Riccione, seguita da quella riminese leggermente più alta; quella di Forlì Cesena è la più alta e grossa. 

La ricetta della vera piadina riminese è estremamente semplice:  mezzo chilo di farina bianca, 50 grammi di strutto, un pizzico di sale, un pizzico di bicarbonato ed acqua tiepida.

Dove mangiare la migliore Piadina di Rimini

I locali preferiti da residenti e turisti in cui mangiare la vera Piadina Riminese sono:

  • Piada e Cassoni Le Papere in Via Pasquale Boninsegni, 40 
  • Piada e Cassoni da Ciana e Monda in via Don Bosco 1 
  • Casina del Bosco in viale Antonio Beccadelli 15 
  • Baracca in via Marecchiese 373
  • Bar Ilde il baretto della buona piadina sul colle di Covignano

Agli albergatori, che da anni portano avanti la tradizione culinaria della Riviera, dobbiamo gran parte delle varianti familiari della Piadina Romagnola.

Qui una selezione delle strutture in cui la Piadina è uno dei piatti forti: 

Hotel Cosmos 

Questo 3 stelle è di proprietà della famiglia De Luigi, che nel suo ristorante propone l’autentica cucina romagnola, un vero e proprio viaggio nei sapori e nei profumi tradizionali delle nostre terre. 

Hotel Due Mari

In questo albergo a 4 stelle a conduzione familiare, posizionato sul lungomare di Rimini a Miramare, la cucina è tipicamente romagnola e vanta una piadina farcita da leccarsi i baffi. 

Vengono organizzate periodicamente cene romagnole e percorsi di degustazione alla scoperta dei vini del territorio.

Hotel Majestic 

Accogliente albergo a 3 stelle fronte mare è gestito dal 1956 direttamente dai proprietari, con particolare attenzione alla cucina, che offre un menù ricco di piatti sia romagnoli, come passatelli in brodo, piadine, fritto misto di pesce, che della tradizione italiana.

Scopri le Offerte relative a Rimini dove mangiare la piadina romagnola