Le offerte più convenienti
Prenota gratis
Nessuna commissione

A Braschi, Biasini e Trevisani il premio 'Malatesta Novello'

Notizia pubblicata il 30 ottobre 2007



Categoria notizia : Cultura


Il SINDACO Giordano Conti e gli altri due giurati (Marino Biondi, dell'università  di Firenze e Roberto Balzani dell'università  di Bologna) hanno scelto all'unanimità  in mezzora. Le figure degne di ricevere il premio " Malatesta Novello città  di Cesena" sono Oddo Biasini, Nicoletta Braschi e Davide Trevisani. Si tratta della prima edizione del riconoscimento che Cesena ha voluto istituire al merito della testimonianza del genio, dell'orgoglio e dell'identità  cittadina nei vari settori: politica, imprenditoria e cultura.

Verrà  consegnato il 20 novembre nella Biblioteca Malatestiana

LA CERIMONIA di consegna del premio, riproduzione in oro zecchino di una medaglia custodita nella Malatestiana che raffigura da un lato il profilo e dall'altro la figura intera di Malatesta Novello realizzata dal Pisanello, sarà  il 20 novembre nella Biblioteca Malatestiana. Una data che sarà  conservata anche nei prossimi anni; una data scelta non a caso, perché quel giorno ricorre l'anniversario di morte di Novello (20 novembre 1465) e con lui la scomparsa della signoria del suo casato su Cesena.

I TRE PERSONAGGI sono stati individuati per questo riconoscimento facilmente e in breve tempo anche se ai tre della giuria sono venuti in mente una ventina di nomi, tenuti per ora nascosti ma che "verranno buoni" per le prossime edizioni del premio.
Oddo Biasini ha compiuto 90 anni il 13 maggio ed é una figura che rappresenta un pezzo di storia politica non solo della città  di Cesena ma anche della nazione.

La sua passione é stata espressa nella segreteria del Pri quando aderivano a quel partito anche Ugo La Malfa e Giovanni Spadolini e poi come sottosegretario e ministro in cinque governi. Davide Trevisani ha celebrato i 50 anni della sua azienda nel "cratere" del Ground Zero di New York dove il gruppo ha acquisito una consistente commessa.
Nicoletta Braschi rappresenta un'altra generazione di cesenati che in questo caso s'é fatto onore nel cinema come attrice ma anche come "manager" di Roberto Benigni, l'uomo che ha sposato.

Scopri le Offerte relative a Premio Malatesta Novello