Home > Itinerari > Itinerari Mtb >Percorso Mtb Ville Rimini

Percorso Mtb Ville Rimini

 

Giro delle Ville in MTB: Un tracciato divertente e vario, asfalto iniziale con panoramica sulle più belle ville dell'immediato entroterra, per infilarsi nei campi in terra frollata e fangosa! Distanza percorsa circa 28km.

 

   Qusta volta partiamo dal Ponte della Grotta Rossa e ci dirigiamo, passando lungo la ciclabile che costeggia l'Ausa, fino a via Covignano e saliamo     lungo le coste di sgrigna. Arrivati all'incrocio con Via Carpi svoltiamo a sinistra e saliamo     verso Spadarolo. Questo tratto, tutto asfaltato, permette di scaldare bene le gambe e nel frattempo ammirare le stupende ville che ci sono in queste vie poco trafficate. Passiamo lungo Via Montalbano, a fianco della Villa Mattioli, poi proseguiamo lungo Via Vergiano,     costeggiando in pratica la Marecchiese sulla sponda alta.  

 

   Svoltando in Via Martella abbiamo il primo pezzo di sterrato. Un discesone in fondo al quale svoltiamo a destra e poi di nuovo a destra, risalendo come a formare un anello attraverso un campo dal quale si gode una ottima vista verso la zona del Gobbo.    

Percorso Mtb Ville Rimini

 

 

   Ritornati su Via Martella giungiamo  fino a Via Traversa Marecchia e salendo giriamo subito alla prima a destra, Via Arpino e poi Via Torniano che corrono tra la Via Santa Cristina e Via Marecchiese. Arrivati in fondo a Via Torniano inizia finalmente un po di sterrato, si costeggia una vigna sulla sua sommità  e poi c'é solo l'imbarazzo della scelta sul percorso da fare in discesa.

 

   La terra é frollata dai trattori e fangosa e non a fatica riusciamo ad arrivare in fondo, dove ci aspetta la risalita sul crinale di fronte, un tratto della 7 gozzi ma fatto a ritroso.

 

Qui affrontiamo uno di quelli che secondo me é il tratto più panoramico ed incontaminato del primo entroterra riminese.  Si sale lungo la vigna e alberi da frutto ed arriviamo stremati, il fango ha bloccato la ruota e su una salita del 12% almeno, sterrata non é affatto piacevole.

 

Dopo un breve riposo ripartiamo e affrontiamo la discesa con conseguente r    isalita della collina di fronte (sullo sfondo, dietro la bici nella foto qui sopra) che ci permette di giungere al Bivio Montecieco su Via Santa Cristina. 

 

   Ci dirigiamo verso la superstrada di San Marino e svoltiamo in Via Gragnano, divertente e un po pericolo come al solito per il calanco centrale che scorre lungo la via, che questa volta é asciutta.

 

   Risaliamo da Via Covignano effettando un piccolo offroad intorno ad un ghetto di case a 300 metri dopo l'inizio della Via e ci dirigiamo verso Via Tommasetta, dove ci aspetta il mitico discesone in strada sassosa che si affronta a quasi 60 km/h. Immancabile a questo punto il bivio verso via Buonanotte, dove questa volta, su consiglio di alcuni camminatori che incrociamo, giriamo prima del solito bivio alla sbarra a destra, salendo su un fuoristrada tutto costeggiato da Biancospini in fiore. Arriviamo comunque in Via Torretta per poi dirigerci verso la Galvanina costeggiando il campo che arriva fino allo stabilimento.

 

Da qui ormai arrivati a Rimini saliamo fino all'incrocio del bar Ilde su Via Covignano e poi ci lasciamo andare in discesa fino a casa.

Aggiunti hotel. Svuota Tutto
CERCA HOTEL